artisti » Stupida Follia

Malhara - Stupida Follia


Radio Date: 13 Marzo 2018

Stupida Follia

di Malhara

 

 

 

Il 13 Marzo 2018 esce in tutti i maggiori store digitali “Stupida Follia” il secondo singolo di Malhara.

Malhara è il nome d’arte di Giorgia Barletta giovanissima cantante nata il 31 Gennaio del 2000.

 

In questo secondo singolo Malhara si presenta più matura e con una nuova consapevolezza, il brano è stato scritto dall’autore e compositore Jose' Manuel Suero, che ha realizzato anche la regia del video diretta dal regista Attilio  Caldognetto (DJ TILO). 

 

“In questo brano, c'è la mia storia e quella  di tanti ragazzi adolescenti come me che vengono lasciati   soli dalle famiglie. Dove assistono a violenze domestiche ripetute e si rifugiano in  una stanza  davanti  ad un computer,  dove si rischia di fare incontri pericolosi che a volte portano a gesti estremi e folli".

 

Malhara, vuol dar voce, con questo brano, al malessere dilagante che attanaglia  tantissimi giovani.

 

Giorgia a cinque anni, se le chiedevi cosa volesse fare da grande, rispondeva: la cantante! Poi, grossi traumi infantili, fino alla morte del padre avvenuta in situazioni  tragiche,  quando lei aveva  nove anni, l'hanno chiusa nei confronti del  mondo. Difficoltà di apprendimento a scuola e soprattutto non cantava più. L'unico modo per guarirla, a detta della psicologa, era il canto.

 

Biografia

 

Il 4 Aprile 2017 esce “Quello che c'èil primo singolo di Malhara che ottiene un buon riscontro di pubblico e critica.

 

Agosto 2017 è 2° classificata al festival Music For Kids International della Romania. 

 

Nel 2018 è stata invitata al festival internazionale di Malta che si terrà dal 25 aprile al 1 maggio 2018.  

 

È stata selezionata all’Eurovox 2018, come rappresentante dell'Italia.  Eurovox è il congresso mondiale dei maestri di canto che si terrà a Parigi.

 

Dal 3 al 6 maggio 2018 parteciperà all’Eurofestival di Bucarest.

 

Il nome Malhara è stato scelto da Giorgia per ricordare la nonna paterna, che si chiama così, a cui dedica i suoi futuri, si spera, successi.

 

 

 

 


Stupida Follia